domenica 25 novembre 2012

BREVE SUI PARTITI DA UN SUDDITO.

IDV, estrazione non meglio definita ma propendente a sinistra - la “I” sta per Italia e su questo nulla da eccepire e la “V” sta per Valori – come se, l’Italia che non appartiene a questo partito non abbia Valori. LEGA NORD, non accetta l’appartenenza a un ITALIA unita - non si riesce a capire come possa essere stata accettata nel Parlamento Italiano quando è dichiaratamente contro i fondamenti della Repubblica. PD, pura estrazione di centro sinistra - la “P” sta per Partito e la “D” sta per Democrazia - come se la DEMOCRAZIA possa essere diversa se espressa a destra, a centro o da sinistra. PDL, pura estrazione di centro destra - la “P” sta per Popolo e “L” sta per Libertà – come se la Libertà possa essere diversamente espressa dal Popolo proveniente da sinistra, dal centro o da destra. SEL, pura estrazione di sinistra - la “S” sta per Sinistra, la “E” sta per Ecologia e la “L” sta per Libertà – come se l’Ecologia e la Libertà possano essere distinte secondo l’ideologia. UDC, nella convinzione di essere l’ago della bilancia attende solo le proposte che di volta in volta gli verranno offerte. Ce ne sono anche altri come questi che inneggiano alla Libertà alla Democrazia, all’Onore, all’onestà e tutte le altre parole come queste che servono solo fino alle elezioni. La decrescita del nostro Paese e la fine della Democrazia è stata proporzionale alla distinzione cromatica e direzionale che ha diviso con mirata precisione dei detentori del potere alternato. Facendoci credere, con i fiori, con le mani tese, con i pugni chiusi con i fasci gli scudi crociati, martelli e falci, di essere diversi, sapendo che divisi siamo la loro forza uniti invece avremmo potuto costringerli a lavorare. I tentativi di riportare la Democrazia ai suoi veri valori vengono considerati da tutti questi disonorevoli come POPULISMO e respingono le reazioni di chi, stanco di farsi prendere per il £$%&, vorrebbe cambiare le cose e affidare il destino del Paese ai Padri, ai Figli, alle Madri e a coloro che non diventeranno mai Padri e nemmeno Madri ma figli lo saranno comunque, il POPOLO!

Nessun commento:

Posta un commento