martedì 2 settembre 2014

BREVI DA SUDDITO – Galilei o Tolomeo?

La verità ha mietuto e mieterà tantissime vittime, osteggiata da religione, politici e soprattutto potenti e prepotenti.
Tra le tante, una rappresentazione perfetta è data dalla condanna subita da un certo Galileo Galilei Italiano, per opera del Sant’Uffizio in seguito all’accusa di eresia. Galilei infatti, asseriva, contro le regole di Tolomeo uniche ed assolute riconosciute dalla Chiesa, che la terra girava intorno al sole! Inaudito, un pazzo da rinchiudere e così fu! A distanza di 359 anni un Papa non Italiano, POLACCO, il 31 ottobre del 1992, dichiarò al Mondo intero, a conclusione dei lavori di un’apposita commissione di studi da lui stesso istituita nel 1981, gli errori commessi dalla Chiesa.
Da che mondo è mondo la verità è stata sempre offuscata da un opportunismo circostanziale e dalle stesse categorie di persone: parassiti, traditori e imbroglioni detentori del potere. Nel nostro caso, suffragati anche da complici che giurano loro, fedeltà ad ogni costo, contro onestà, sincerità, integrità morale e buon senso.
Non c’è da stupirsi quindi se il MOVIMENTO 5 STELLE è osteggiato dai due terzi della popolazione, questa condizione è insita nel nostro DNA. Lentissima evoluzione culturale del popolo ITALICO: sordo, cieco, remissivo e soprattutto, succube del suo stesso essere vigliaccamente negazionista assoluto dell’evidenza!
Viva il popolo Italiano!