venerdì 3 luglio 2015

Il silenzio in questo caso sarebbe d'obbligo.

Il silenzio in questo caso sarebbe d'obbligo.
Vi prego, prima di leggere il Post, di guardare il video: https://www.facebook.com/maurizio.martigli/videos/vb.100001227137856/990873747630187/?type=2&theater
Quale commento potrebbe rendere più chiara la posizione e l’immagine del PD riguardo all'ONESTÀ ma soprattutto il pensiero di profonda dedizione sulle esigenze di una popolazione, quella italiana, mai stanca di essere sfruttata, derisa, umiliata e dichiaratamente, in più occasioni, definita suddito obbediente!
Questa situazione non avrà risvolti a breve e tanto meno positivi.
Le bandiere rosse, i Che Guevara immortalati in poster nelle sezioni e nelle camerette effigiate con falci e martelli, slogan e inni contro uno Stato, mezzi esclusivi per impossessarsi del potere e distruggere con determinata premeditazione lo stesso strumento usato, il POPOLO, ancora oggi ignaro e complice colpevole!