sabato 11 novembre 2017

Forse qualche giudice finalmente...

Forse qualche giudice finalmente ha cominciato a redimersi e ad accettare che la violenza carnale è un gravissimo atto criminale e va condannato senza attenuanti chiunque lo commetta.
Una sola e imprescindibile dovrebbe essere la linea da seguire in Parlamento e dalle istituzioni, il crimine non ha colore e, di qualunque natura esso sia va combattuto con durezza.
Questa la prerogativa giusta e necessaria in un Paese civile anche per favorire l’integrazione.