sabato 19 aprile 2014

LA POLITICA DEL MOVIMENTO 5 STELLE!

Tutti, almeno una volta nella nostra vita, abbiamo accusato i politici di avere le stesse caratteristiche, qualunque sia stato il colore o la direzione politica che li identificava e lo abbiamo fatto con esclusive intenzioni dispregiative. Però, non abbiamo potuto o voluto, malgrado le certezze, cambiare la forma assoggettante nei loro confronti, molti hanno rinunciato e hanno scelto di non votare più,  sbagliando. Non è con la rinuncia che si raggiungono i traguardi ma, con la prospettiva che ci siano possibilità di ottenere risultati. Il Movimento 5 Stelle ci ha offerto questa opportunità, nulla di astratto, i giovani, le donne e gli uomini che ne fanno parte siamo noi, come si può pensare di andare contro se stessi e non considerare questo una probabile soluzione.
La nostra presa di coscienza ostacolata in tutti i modi;  ne hanno di ragioni per contrastare questa apertura alla verità. Mettetevi nei  panni dei parassiti, rinuncereste al privilegio di non fare nulla e di vivere agiatamente per tutta la vita assicurando ai vostri figli, alla vostra famiglia e ai vostri amici, la stessa cosa?

La paura di perdere tutto questo, li ha portati a ben 3 Governi consecutivi senza elezioni ad un Presidente della Repubblica prima in ostaggio, ora calato in pieno nella parte del Presidente non di non tutta la Popolazione Italiana ma, parte di essa. Fuori da qualunque forma interpretativa della Costituzione, accusa apertamente di populismo i suoi concittadini che scelgono la libertà nel Movimento 5 Stelle.