sabato 19 aprile 2014

IL POPOLO DEL MOVIMENTO 5 SELLE.

Dobbiamo concentrarci sulle  elezioni europee, questi politici vanno ignorati ed  ostacolare il più possibile quelle che sono le azioni, che reputiamo criminose e ritardarne l’attuazione, in attesa di rientrare in possesso dello Stato. Purtroppo, “I SIGNORI DELLA POLITICA”, in molti aspetti simili ai più noti “SIGNORI DELLA GUERRA” hanno a disposizione tutte le armi per annientarci, per denigrarci. Oltre ai mezzi per evitare manifestazioni scomode anche con l’uso ingiustificato da parte delle forze dell’ordine anche loro al momento schierate, come si e visto di recente, contro se stesse e la Democrazia.
A tutto c’è rimedio, inutile rischiare la libertà e la proibizione di pronunciare parole che inneggiano ad essa. Cerchiamo di non cadere nelle trappole sparse vigliaccamente sulla rete e in Piazza durane qualsiasi manifestazione. Dobbiamo denunciare con pacatezza e soprattutto con prove certe, qualunque sopruso o forma di violenza anche verbale ci possano essere rivolte. Qualora le denunce rivestano un importanza maggiore,  rivolgiamoci direttamente ai nostri rappresentanti ELETTI in Parlamento, mai stato così facile farlo, ed esporle con chiarezza.

La scelta di non unirsi a nessun gruppo Parlamentare è, ora più che mai, la più valida e va sostenuta. Il Movimento 5 Stelle è il Popolo e, quando se ne accorgeranno anche i più sordi a questo richiamo, rischieremo di tornare in possesso della NAZIONE con la “semplice” forza della DEMOCRAZIA, esposta anch’essa, come tutto da questa classe non diligente, a continui tentativi di revoca!