sabato 11 novembre 2017

Un suddito a: Massimo Franco; Massimo Giannini; Francesca Schianchi; Francesco Giorgino; Giovanni Floris.

VIDEO - http://pierre.consulnetti.com/sito/dettagli_video2.php?id=85
Le discriminazioni verbali e articolate con una gestualità da scaricatori di porto, i quali dovrebbero ritenersi offesi per essere stati paragonati ai politici italiani, alle Donne in Parlamento del #Movimento5Stelle e le minacce di morte a tutti Deputati del #Movimento5Stelle, avvallate dall’indifferenza della Presidente della Camera, “signora” Laura Boldrini.
Perché, non hanno prodotto e non producono interesse da parte del giornalismo italiano, situato a ragione negli ultimi posti nel mondo per: la veridicità dell’informazione e, ai primi posti per:
- Manipolazione dell’informazione;
- Ingerenza della politica sull’informazione;
- Dipendenza anche economica dalla politica?
Inoltre, Nanni Moretti, un sinistro foraggiato da sinistri che tenta di esercitare una pressione intellettuale alla sinistra stessa che non comprende mezza parola di quello che vorrebbe raccontare. Se questo personaggio, è un esempio per la Nazione, non siamo caduti i basso, siamo precipitati! Per concludere, in Sicilia, che la mafia possa gestire anche la politica, non ci dovrebbero essere smentite!
*****
PER PUDORE, NON DOVRESTE NON DICO TANTO ALMENO UN POCHINO VERGOGNARVI?
*****
Il biasimo va distribuito a tutti gli episodi di violenza verbale e fisica ma l’informazione ha l’obbligo morale e civile di essere equamente distante da queste manifestazioni di intolleranza, nei confronti degli avversari politici. Ormai, diventati, per colpa dell'uso indiscriminato dell'informazione pubblica e privata che racconta la politica, nemici da distruggere e non invece, con i quali confrontarsi per i bene del Paese!
1 NOVEMBRE 2017