martedì 21 febbraio 2012

ITALIANI POPOLO DI SANTI, NAVIGATORI, POETI E…… DI COSA STIAMO PARLANDO?

Postato mercoledì 16 febbraio 2011 - "PANORAMICA" Splinder
 

Se dovessero saltare i Referendum contro la privatizzazione dell’acqua pubblica tutte le procedure in atto nel decreto Ronchi porteranno alla privatizzazione della nostra acqua e destineranno utili a società straniere. Questo non è molto importante, nemmeno la 54^ Relazione al Parlamento del SISDE, servizio segreto civile, che riferisce su minacce alla sicurezza economica nazionale, da parte di società controllate straniere, con l’aiuto dei nostri reggenti, tutti escluso nessuno, quest’ultima affermazione non la dice il SISDE, si intuisce.
Ci hanno svenduto e noi che facciamo, ci occupiamo di qualche mignotta, pagata profumatamente dalla RAI con i proventi ricavati dall’estorsione del canone, che viene ospitata qua e là, in trasmissioni di dubbia cultura e moralità, mentre i nostri figli non trovano lavoro.
Siamo un popolo assurdo sicuramente destinato alla scomparsa per inettitudine.
Ci meritiamo i Berlusconi, i Bersani, i Fini, i Di Pietro, i Capezzone, i Prodi, Gli Scalfaro, i Franceschini, i Pannella, i La Russa, i Maroni, i Bossi, le Bindi e via via tutti gli altri che conosciamo benissimo e per finire tutta la passerella di ex tra veline e prezzemoline e altro della TV privata e pubblica. Una Vergogna solo a nominarli.
In tutto questo, c’è una nota positiva la costanza e coerenza che ci distingue: in 64 anni di Repubblica, non abbiamo avuto e non vedremo mai a rappresentarci, i grandi assenti, i Signori Bianchi e Rossi “IL POPOLO”. Infatti, la  sovranità viene espressa solo in numeri, spostati a destra e sinistra a piacimento da chi detiene il potere che ne stringe in mano i  destini con la forma delle promesse prima e successivamente con il ricatto per un posto di lavoro per sopravvivere.
CHE SCHIFO!