venerdì 17 agosto 2012

04 giugno 2012

I partiti alla carica, unioni, cambiamenti di simbolo e denominazione, tema ricorrente l'onesta”.
Nessuna meraviglia nemmeno la faccia tosta di chi con le tasche piene di illecite presenze annunciano irreprensibilità, incorruttibilità e integrità morale.
Ora ci stanno distraendo con la lite dei due Ministri che discutono sull’equo trattamento nel mondo del lavoro tra privato e pubblico.
La risp
osta ve la diamo noi il trattamento delle due entità lavorative non può avere disparità chi ruba lo stipendio, va licenziato senza discutere.
Che ne pensano i sindacalisti che aspettano di incassare la quota e puntano al Parlamento?
Non hanno ancora capito che devono sparire dalla faccia della politica, non prima, però, di aver restituito tutto quello che hanno rubato.